Honda, Porche e Volkswagen a caccia di personale

29 09 2008

In attesa che mi torni la voglia di aggiornare quasi tutti i giorni il blog (non sono sparita, ho solo una leggera sindrome dello scrittore), ho pensato almeno di segnalarvi alcune opportunità di lavoro.

Post dedicato soprattutto a chi ha la passione per il mondo dei motori, per conciliare lavoro e divertimento! 😉

La battaglia per la conquista del mercato sta spingendo in alto l’occupazione, tanto che le più importanti industrie del settore continuano a sfornare modelli su modelli. Di conseguenza, il rafforzamento delle filiali e delle reti vendita è quasi un obbligo commerciale. Posizioni disponibili non solo a Roma ma anche in altre città italiane. La ricerca riguarda disegnatori e grafici, esperti in ricambi e in campagne di marketing, responsabili di zona, tecnici e specialisti vari.

  • HONDA: Io adoro le moto, ma non ne ho mai avuta una. Deve essere una bella opportunità lavorare con loro. E anche se non fosse disponbile una posizione adatta al vostro profilo, provate a candidarvi spontaneamente.
  • VOLKSWAGEN: Conoscete tutti questa famosa casa automobilistica, quindi se volete proporvi come loro dipendenti inviate il  Curriculum.
  • PORCHE  Cercate qui se c’è qualcosa per voi!

In bocca al lupo e fatemi sapere se ci sono delle novità nella vostra vita professionale!

Annunci




Che Banca!

17 06 2008

Leggendo il titolo chissà quale post figo vi aspettate e invece…vi segnalo solo un’altra job opportunity, che però a qualcuno di voi interesserà.

Su iniziativa di Mediobanca, il salotto buono della nostra finanza, si stanno moltiplicando gli sportelli che alzano l’insegna Che Banca!
In pochi mesi, grazie anche ad una promozione accattivante, il nuovo istituto ha già conquistato importanti posizioni e con l’apertura di altre sedi sono già in calendario nuove selezioni: i settori interessati sono l’amministrativo, il commerciale e il marketing. Per chi volesse candidarsi, c’è la sezione lavora con noi.

Su questa sezione però ho un piccolo appunto da fare: cercano personale e non creano neanche un form online per inviare il proprio CV. Si può spedire, infatti, solo una mail…mmm…o non hanno tanto fiducia in loro stessi, per cui sono convinti che i candidati saranno molto pochi, oppure è il solito modo per far credere che daranno opportunità di lavoro a chiunque…insomma quale probabilità c’è che leggano, analizzino e soprattutto rispondano a tutte le mail che arriveranno a quell’indirizzo di posta elettronica? (Ok se sono solo tre o quattro è facile, ma con i tempi che corrono…chi non tenta la fortuna inviando il Curriculum?!).

Ps: Almeno a MedioBanca hanno le idee più chiare su chi cercano.





Il lavoro di cercare lavoro

13 06 2008

Oggi dalle 17:00 alle 20:00 presso il Centro Congressi della Facoltà di Scienze della Comunicazione, si terrà l’incontro “Il lavoro di cercare lavoro“, promosso dalla Facoltà stessa in collaborazione con l’AIDP – Lazio, Associazione Italiana per la Direzione del Personale.

L’incontro vedrà la partecipazione di esperti del settore e propone una riflessione sulla progettazione di un’offerta di lavoro competitiva nel mercato attuale, sui criteri di reclutamento e selezione del personale e sulla creazione del curriculum vitae.
Il seminario è aperto a tutti gli studenti, con particolare riferimento agli studenti dei master, ai laureati e laureandi della Facoltà.
Per avere altre info, vi allego la locandina.

Ps: Se riesco a liberarmi ci vediamo lì, altrimenti spero che ci sia qualche anima buona che ci racconta cosa hanno detto. 😉





La stagista di RPR

21 05 2008

Ormai sapete già chi è la stagista di RPR e quale ruolo svolge, giusto? 😉

Qui mi trovo abbastanza bene perchè sono tutti molto simpatici e disponibili…anche se mi sono resa conto che è davvero dura “farli diventare 2.0”, ma Antonio non ti preoccupare piano piano ci arriveremo! (A proposito, vi presento l’ultimo nato, che vi aiuterà a non perdere la bussola nelle vostre serate romane).

Ed inoltre, in attesa del primo video ufficiale di Radio Popolare Roma (online a giorni), vi regalo qualche attimo della mia giornata da stagista:

 





Bella consolazione dopo tanti anni di studio

12 05 2008

Leggo questo e penso: “Hanno impiegato tanto tempo per arrivare ad una conclusione così evidente…non facevano prima a leggere il mio post dell’anno scorso“?!

E’ triste ammetterlo, ma osservando la realtà italiana, sono sempre più convinta che la laurea non paga. Si dedicano tanti anni allo studio, all’università, alla formazione e alla fine ci si rendi conto che quel maledetto pezzo di carta non cambierà la vita. Tante nozioni, tanta cultura, decine e decini di libri studiati, ma anche parecchi euro spesi nella speranza che fosse un buon investimento e il risultato è abbastanza deludente. Forse hanno ragione alcuni amici (non laureati ma già lavoratori) che mi ripetono spesso: “Ma chi te lo fa fare di studiare così tanto!”.


Fonte

Un’indagine dice che i figli faranno lo stesso lavoro dei genitori, però non mi sembra una bella notizia per tutti: certo il figlio di un bravo avvocato o di un noto imprenditore farà i salti di gioia (dopo la laurea ha la strada spianata), ma come la mettiamo con il figlio laureato di un semplice operaio?

Ps: la situazione per i laureati italiani è complicata, ma non oso immaginare quella di chi va con lentezza! 😉





Dal master al workshop sul marketing 2.0

7 04 2008

Mi è capitato qualche volta di segnalarvene uno o comunque di parlare della (non fondamentale, almeno per me) importanza di un eventuale master nel percorso formativo di uno studente.
Secondo me, i master hanno dei costi eccessivi (che solo una ristretta cerchia di persone può davvero permettersi), tempi troppo limitati per garantire una piena padronanza degli argomenti trattati (chissà probabilmente dipenderà dall’impegno) ed inoltre il solito stage (wow…questa si che è una bella occasione, di questi tempi nessuno fa offerte simili, vero?!).
Sul piatto della bilancia, però, voglio mettere anche un aspetto positivo e cioè le relazioni interpersonali. Si incontrano, infatti, molte persone nuove: colleghi di corso, insegnanti, responsabili di vari aziende, etc. e questo è un grande vantaggio, perchè permette di scoprire diversi punti di vista e di ampliare i propri orizzonti. Insomma più persone si conoscono, maggiori possono essere le nostre “fonti d’ispirazione”.
Ma non so quanto realmente il gioco valga la candela. Non sono una grande sostenitrice di questi corsi di alta specializzazione, semplicemente perchè non credo cambino la vita o assicurino il successo lavorativo. La parte teorica la posso acquisire con un corso di laurea, la pratica la faccio sul campo…tanto ormai gli stage piovono dal cielo. E il master, cosa mi dà in più visti i 5.000€ (minimo) di spese?

Comunque, ho fatto questa premessa, per raccontarvi una giornata che ho trascorso in modo insolito e positivo, nonostante i dubbi iniziali. Leggi il seguito di questo post »





3 occasioni da Monster

27 03 2008

Eccomi tornata, ho trascorso le vacanze di Pasqua in beato relax…peccato per il brutto tempo, altrimenti avremmo potuto divertirci tutti molto di più, ma sono sicura che ci rifaremo presto, ormai è arrivata!

Questa mattina stavo dando un’occhiata a Monster, in cerca di qualche annuncio interessante da postare per voi e ho trovato:

  • Una buona opportunità a Milano come junior marketing.
  • Un’offerta di lavoro per esperti di soluzioni di Data Warehouse.
  • E per chi vuole solo uno stage consiglio quello nel settore delle telecomunicazioni.
  • In bocca al lupo per chi si candiderà!