Elezioni 2008: lotta all’ultimo voto

9 04 2008

Manca poco al giorno X, le serrate campagne elettorali sono ormai in chiusura. Il count down è partito.
Io, come tanti altri, non amo molto parlare di politica. Di questi tempi mi sembra tutto così ridicolo…il marcio, il “magna magna” sta sia a destra che a sinistra. Una volta saliti al potere, guardano solo ai loro interessi! (Ma noi abbiamo Tolleranza Zoro!) Nonostante tutto, non sono d’accordo con questo. Non avrebbe senso e soprattutto non servirebbe a nulla.

Benchè ci siano 158 simboli ammessi (solo in Italia accadono cose del genere!) si sa che la battaglia, la lotta all’ultimo sangue all’ultimo voto si disputa solo tra due partiti:

  • il Partito Democratico che ha un programma basato su dieci pilastri fondamentali e che, forse più di tutti gli altri, sta attuando un approccio2.0: scendendo nelle piazze, ascoltando le esigenze reali della gente comune e diffondendo ottimismo perchè…con Walter si può fare.
  • Dall’altra parte, sul versante opposto, c’è Il Popolo della Libertà con le sue sette missioni per il futuro dell’Italia. Dove (scusate se mi permetto) la cosa che balza subito agli occhi è che tutti cercano disperatemente di apparire giovani, anche se giovani non lo sono più!
    I sostenitori giustamente gioiscono perchè Silvio c’è, ma io mi chiedo: siamo sicuri che il Cavaliere si meriti davvero questa seconda possibilità? Mi colpisce e mi fa sorridere la sua propaganda elettorale, perchè ogni volta che parla non fa riferimento a dati tangibili e proposte concrete per il futuro (informazioni fondamentali, secondo me, per chi va a votare), ma lo sento solo accusare Prodi e il precedente Governo di aver sbagliato e di aver lasciato all’Italia una pesante e disastrosa eredità. Forse ha ragione, ma dimentica che anche lui in passato non è stato certo da meno!
  • Comunque, polemiche a parte, spero davvero che chiunque sia il vincitore riesca a governare il Paese in modo onesto e pulito, con responsabilità e senso del dovere per restituire a tutti gli italiani la serenità perduta. I problemi gravi da risolvere sono tanti, ma mi auguro che ciò accada al più presto…indipendentemente dall’uomo che ci sarà al potere!

    Ps: Ai politici suggerisco di ascoltare i consigli di Mister Media.

    NB: Per il live blogging si stanno organizzando i migliori.

    Annunci

    Azioni

    Information

    6 responses

    9 04 2008
    prime

    Guardando come è ridotta Roma, si dovrebbe capire come sarebbe ridotta l’italia in mano a veltronomics … intendiamoci, il pd va bene, è l’uomo che va molto male …

    … cattiva scelta, sconfitta certa …

    :-S

    10 04 2008
    myfreestyle

    basta, basta, non è più questione di scegliere questo o quell’altro, sono tutti identici, siamo stufi!A casa, tutti e per primi dovrebbero andar via i galantuomini. Attenzione politici, vi sta arrivando uno tsunami addosso di proporzioni inaspettate! V2day 25 aprile

    15 04 2008
    Davide

    Date le ultime stime si puo dire solo una cosa….SIAMO SPACCIATI!
    Come si puo dare la nostra cara Italia in mano alla coalizione del Pdl?? Si sono forse tutti dimenticati del passato del signor Bossi?? Si sono tutti dimenticati del razzismo della lega?? Si sono tutti dimenticati di quei tricolori bruciati?? Si sono tutti dimenticati che i leghisti non si reputano italiani??
    MIA BELLA ITALIA COSA TI E’ SUCCESSO?
    E la cosa imbarazzante è che il sud ha votato a favore di questa coalizione.
    Forse non ricordano, ne di Bossi ne di Berlusconi.
    Dopo aver visto visto una campagna elettorale da parte del Pdl cosi vuota di contenuti mi chiedo……possibile che l’Italia abbia votato cosi a occhi chiusi??
    forse gli è bastata quella deprovevole canzoncina (meno male che Silvio c’è)….
    non ci sono più parole.
    Questo è un giorno triste per l’Italia.

    15 04 2008
    Benny

    una volta di più si è dimostrato che noi italiani siamo un popolo di ignoranti!

    15 04 2008
    Delusione post elezioni « Riflessioni di una StakaStagista

    […] regioni del sud (forse non si ricodano bene chi è Bossi). Comunque ormai dopo i risultati della lotta all’ultimo voto è inutile stare a rimuginare…quel che è fatto è fatto (purtroppo)! Non ci resta che stare […]

    28 05 2008
    Fuori gli estremisti dall’Università « Riflessioni di una StakaStagista

    […] parte (sono già abbastanza chiare le mie tendenze), condanno la squallida rissa (e non sono l’unica) perchè non approvo l’estremismo […]

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...




    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: