ENEL punta sui più giovani

12 10 2007

Ha preso il via un interessante piano occupazionale dell’ENEL, in vista della creazione di moderni impianti produttivi in linea con la difesa dell’ambiente in Italia e all’estero.
La ricerca riguarda neodiplomati e neolaureati con specializzazione prevalentemente in discipline tecniche. Le aree di inserimento sono quelle operative di progettazione, manutenzione e sviluppo impianti, oltre a quelle di energy management, marketing, commerciale e di governance. Per i giovani senza specifiche esperienze la modalità di assunzione preferenziale è costituita dal contratto di inserimento della durata di 18 mesi.
Il canale di reclutamento è quello del sito web dell’azienda, nell’ambito della sezione “Lavora con noi” , dove è possibile inviare le candidature, dopo essersi regolarmente registrati.

Iter delle selezioni
L’iter selettivo è differenziato in relazione alla natura e alla qualità delle posizioni da ricoprire:

  • Per quelle che richiedono l’inserimento professional con esperienza, dopo uno screening cartaceo, viene effettuato un primo colloquio di natura attitudinale e motivazionale, che permetterà di individuare i candidati più idonei per i colloqui successivi.
  • Per le posizioni di junior, invece, l’iter selettivo è più articolato e prevede sia forme attitudinali di gruppo, sia prove individuali, in aggiunta a test esclusivamente in lingua inglese.
  • Logo ENEL

    A quanto pare, visto l’iter di selezione, non sarà facilissimo entrare a far parte di questa grande azienda, ma l’Enel, a differenza di molte altre aziende italiane, ha deciso di puntare sui giovani e giustamente pretende ragazzi competenti e preparati. Mi sembra una buona opportunità, perchè non tentare? In bocca al lupo a tutti quelli che vorranno candidarsi.


    Azioni

    Information

    4 responses

    12 10 2007
    simone

    Interessante news..ho apepna visto sul sito, quando sarà magari proverò…grazie!

    8 11 2007
    anto

    sono stato chiamato come ingegnere edile però visto l’iter selettivo così lungo e complicato penso di rifiutare pensando anche alle trsferte in treno non retribuite

    8 11 2007
    Stakastagista

    @anto: beh intanto complimenti per aver superato un primo scalino. Per il resto ti dò ragione: sul piatto della bilancia vanno sempre messi i pro e i contro, quindi fai bene a pensarci!

    9 11 2008
    Fabio

    Io sono stato chiamato per fare un test. Infatti sono in ansia su quello che mi potrebbero domandare, qualche aiutino? Grazie.

    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...




    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: