Finanziaria: 400 euro al mese per gli stagisti

1 10 2007

Dopo aver letto questo breve articolo, sono rimasta quasi senza parole…anzi una cosa l’ho detta: “Beati quelli del Mezzogiorno!”
Il governo, infatti, ha previsto l’accantonamento di un fondo che consentirà il pagamento di circa 400 euro al mese per 30 mila stage dei neolaureati del Sud. Inoltre, grazie al pacchetto “sviluppo” messo a punto dal Ministro dello Sviluppo Economico, è stato stabilito che verranno premiate con un bonus di 3.000 euro le imprese del Meridione che stabilizzeranno i laureati che hanno svolto stages presso di loro.
Ottime notizie e assolutamente da non sottovalutare! Era ora che il lavoro degli stagisti venisse retribuito e poi…qualcosa mi dice che quel bonus farà gola a molte aziende, indi per cui si riaccende piano piano, in noi giovani, la speranza di essere assunti dopo uno stage. 😉
Certo si comincia dal Sud, perchè è lì che ne hanno sicuramente più bisogno, ma sono convinta che qualcosa cambierà e chissà che presto questa nuova situazione non abbia riflessi positivi su tutto il resto della penisola! Anch’io mi pongo le stesse domande di Nati Non fummo, ma voglio dare fiducia a queste nuove prospettive.

finanziaria.jpg

Annunci

Azioni

Information

12 responses

1 10 2007
studentefreelance

Notizia eccezionale!
Grazie staka….!

1 10 2007
michele

Ma sì dai, un pò di fiducia non la si nega a nesuno 😉

1 10 2007
Eleonora Voltolina

Guarda un po’ che ti segnalo, cara Roberta…

http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=124&ID_articolo=67&ID_sezione=274&sezione=

Trattasi di interessante piccolo articolo (guarda un po’…) che narra di un’associazione che aiuta chi sospetta truffe negli stage, l’Associazione italiana stagisti e tirocinanti, fondata da un ragazzo che ha fatto un master blasonato e poi si è ritrovato… col didietro per terra! Ora il ragazzo invita tutti coloro che fanno master con annessi stage o tirocini a segnalarne l’affidabilità!

Magari a qualcuno interessa andare a dare un’occhiata all’articolo.

Ciao e a presto!

Eleonora
http://www.repubblicadeglistagisti.blogspot.com/

2 10 2007
newyorker

sì, quei 3000 dollaroni possono finalmente sbloccare la situazione, imprese ed amministrazioni del sud storcono sempre il naso se non hanno il loro tornaconto quando ospitano gli stagisti (sempre che li ospitino).

2 10 2007
Mimmi :o)

Se riconoscessero un compenso/rimborso anche ai praticanti? non sarebbe male, no??? Mimmi

2 10 2007
eleonora voltolina

Io veramente ci ho pensato bene, su questa storia dei rimborsi di Stato agli stagisti, e non è che mi piaccia granchè.
Senza tediarvi, se volete capire la mia posizione potete trovarla nel mio blog (Repubblica degli stagisti, tra i “link amici” di questo blog stakastagistico!)

2 10 2007
Stakastagista

@Studentefreelance: di nulla Free! 😀 Per me è un piacere scovare notizie interessanti per me e per voi!

@Michele: ok fiducia accordata, ma non esageriamo. Rimaniamo sempre attenti e vigili, mai ingenui! 😉

@Newyorker: Giusto! Sempre che li ospitino.

@Mimmi: Praticanti…altra categoria di stressati speranzosi e senza soldi!

@Eleonora Voltolina: …mmm….forse hai ragione: in fondo non è giusto che sia lo Stato a pagare gli stagisti che lavorano per aziende private, ma non credo ci siano possibilità in questa direzione. (Se aspetti che siano le imprese a pagarci…aspetta e spera!) Insomma, non mi dire che preferiresti continuare ad essere una stagista non retribuita piuttosto che accettare i soldi di un fondo pubblico?!?!? 😉

2 10 2007
Eleonora Voltolina

No, cara Roberta! Certo che i soldini mi farebbero gola, però considererei profondamente INGIUSTO lavorare per un’azienda e ricevere il rimborso spese dallo Stato. Non mi convincono gli incentivi statali, specialmente in materia di lavoro. Preferirei una regolamentazione del settore, in modo che le aziende fossero obbligate a corrispondere ai loro stagisti ALMENO una certa cifra, e a limitare la durata degli stage a un MASSIMO di tre mesi.
E’ pura utopia? Forse. Ma l’impegno non mi spaventa: voglio tirare le somme tra qualche mese, vedere come va il mio blog, “sentire” come la pensa la gente. Forse i tempi sono maturi per un cambiamento: del resto, che la situazione sia ormai vergognosa lo sanno tutti, perfino l’Unione Europea.
Che ne pensi?

3 10 2007
Stakastagista

@Eleonora: Che ne penso? Penso che sarebbe ideale una regolamentazione del settore proprio come la descrivi tu, ma credo anche che sia necessario rimanere con i piedi per terra ed ammettere che ciò di cui stiamo parlando è davvero pura utopia! 😦
Non so se arriverà mai il momento in cui “i tempi saranno maturi per un cambiamento”, con gli anni la situazione non si è modificata, anzi è andata peggiorando! I giovani si lamentano, ma poi nessuno fa, o può fare molto in merito. Credi veramente che ciò possa bastare per una “rivoluzione del settore lavorativo”. Mi auguro che il tuo blog cresca e che tu riesca a raccogliere i pensieri della gente, ma ti consiglio di non escludere la possibilità di rimanere un pò delusa: c’è tanto vociare, ma nulla di più…

3 10 2007
eleonora voltolina

Forse hai ragione. Ma credo di essere troppo giovane per arrendermi.
E poi non sopporto quelli che si lamentano, si lamentano e poi non fanno niente di concreto per cambiare il sistema!

5 10 2007
Anonimo

Gli stage nel sud sono praticamente assenti, e per entrare nel mondo del lavoro i laureati devono usufruire di raccomandazioni o conoscenze, a meno che di non crearsi una propria attività. Pochissimi sono quelli che vengono selezionati dopo normali colloqui per 1 posto di lavoto, al quale si candidano in media in 300.
30.000 non sono molti posti, spero che il provvedimento riguardi davvero solo le regioni del Sud, perché già in regioni come il Lazio ci sono infinite più possibilità rispetto ad una regione confinante come la Campania.

5 03 2008
Fuggire dalla Sicilia? « Riflessioni di una StakaStagista

[…] mi chiamo M. ho letto della misura prevista dalla finanziaria che dovrebbe favorire l’accesso a degli stage retribuiti con… ed in effetti la cosa mi interessa essendo una “110 e lode” disoccupata che nella sua […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: