Casa dolce casa

15 07 2007

Una notte lunga, interminabile trascorsa su un treno piuttosto mal messo e pieno di gente; lo scompartimento era semi buio e intorno a me cinque persone (tutte calabresi) che dormivano nelle posizioni più assurde. Io non sono riuscita a chiudere gli occhi neanche per dieci minuti, malgrado ogni parte del mio corpo implorasse pietà: “ti prego lasciaci riposare, non si può stare svegli per più di 24 ore“.
Il treno è partito dalla stazione verso mezzanotte e mezza e quindi la cosa più logica sarebbe stata passare quelle sette ore a sonnecchiare e invece…lo stress della situazione anomala e la paura che mi rubassero qualcosa, non mi hanno permesso di cadere fra le braccia di Morfeo e così ho sentito il ticchettio di quegli infiniti secondi che mi separavano dalla mia meta. Qual’era la mia meta? My home! 🙂
Eh si…sono tornata nella mia casa dolce casa. Sarebbe lunga da spiegare e, dato che in questo momento sto quasi per addormentarmi sulla tastiera, spero che nessuno di voi abbia la curiosità di conoscere tutti i dettagli. Posso dirvi che ho avuto il permesso di tornare per almeno due giorni, per medicarmi delle ferite che ho sotto la pianta di tutte e due i piedi e che quasi non mi fanno camminare. Al villaggio vige una regola ferrea: non si possono indossare scarpe aperte. Durante il giorno sono previste solo scarpe da ginnastica o comunque chiuse (insomma le infradito o altri tipi di sandali sono assolutamente banditi). E i miei poveri piedini non hanno resistito! (In fondo è estate, come si può camminare tutto il giorno in un immenso villaggio con i piedi “soffocati”?). E vogliamo parlare dell’alto rischio di insolazione: in Calabria la temperatura è altissima e il sole è cocente, ma è si deve rispettare la seconda regola stabilita dai responsabili: vietato indossare cappelli e occhiali da sole. Ora per quest’ultimi posso capire, non sarebbe molto professionale parlare con gli ospiti nascondendosi dietro delle lenti scure, ma un cappellino sulla testa che male può fare? Anzi, a mio parere proteggerebbe tutti quelli che come me…non sono lì per abbronzarsi e fare vacanza!
Divieti e conseguenze
Comunque sta di fatto che ho preso questi giorni di pausa per tornare a casa e rigenerami. Per ora mi faccio una bella dormita e mi godo questi giorni di meritato riposo senza pensare a nulla…e poi si vedrà!

Sono quasi le 11 di mattina, quindi…BUONANOTTE Gente!

Annunci

Azioni

Information

6 responses

15 07 2007
sc

buon riposo allora!
da come ho letto nei post precedenti hai avuto un bell pò di stress.

16 07 2007
Stakastagista

@sc: Beh si in effetti, non è stato un bel periodo, anzi. Io quando inizio una cosa voglio sempre portala a termine, ma questa volta…credo proprio che non sarà così! Va bè forse è meglio, chissà…come dice Lucio Battisti, lo scopriremo solo vivendo! 😉

17 07 2007
trinitysdc

Mamma mia che viaggio della speranza!!
Comunque ti capisco, non piacerebe neanche a me viaggiare da sola in treno di notte!
Ps: certo che un cappellino dello staff non sarebbe male! Così è “tentato omicidio”!!
Buona fortuna per il resto dell’ avventura!
Ciao!

17 07 2007
Lilith

Hey… però puoi dire “ce l’ho fatta”… come va? Ti sei riposata?

23 07 2007
luca

cioè in confronto guantanamo è un resort! :O
ehm… non so in francia ma da noi in italia queste cose sono vietate dalla legge… esiste il diritto dei lavoratori.
se ti sei fatta medicare da un medico o al pronto soccorso fagli causa per danni morali e materiali 🙂

1 09 2007
Volevo un nuovo lavoro « Riflessioni di una StakaStagista

[…] mese e che ancora non vi avevo accennato. A metà luglio quando sono tornata a casa, dopo la mia sconvolgente esperienza, ero confusa: contenta per la scelta fatta, ma delusa e demoralizzata per aver dovuto rinunciare al […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: